Tempo

“Chi ha tempo non aspetti tempo”

dice un detto, ma sarà così vero?

Entrando sempre più nel vivere la mindfulness, la meditazione e le pratiche contemplative, mi sto sempre più rendendo conto che il tempo è una modalità che gli esseri umani hanno deciso di misurare e di scandire attraverso un orologio, un calendario,… ma a cui la natura aveva già provveduto a dare una sua struttura con il sole e la luna, il giorno e la notte. 

Wikipedia così lo definisce in modo essenziale: 

Il tempo è la dimensione nella quale si concepisce e si misura il trascorrere degli eventi. Esso induce la distinzione tra passato, presente e futuro. La complessità del concetto è da sempre oggetto di studi e riflessioni filosofiche e scientifiche”.

Eppure come disse Sant’Agostino:

”Se non mi chiedono cosa sia il tempo lo so, ma se me lo chiedono non lo so”. 

Un padre missionario, padre Luciano Mazzocchi, con cui faccio meditazione Zazen recentemente a un incontro di meditazione ha affermato:

“Il presente è l’eternità di Dio”.

Nell’Islam, invece, il tempo assume una propria specificità data dal radicale monoteismo islamico che comporta una concezione non lineare e personalistica:

“Dio è il tempo” (Ventura, 1999: 33).

Confucio sottolinea che il passato è passato, il futuro è un mistero, l’unico tempo che possiamo conoscere è il presente. 

“Un fatto è ora limpido e chiaro: né futuro né passato esistono. È inesatto dire che i tempi sono tre: passato, presente e futuro. Forse sarebbe esatto dire che i tempi sono tre: presente del passato, presente del presente, presente del futuro. Queste tre specie di tempi esistono in qualche modo nell’animo e non le vedo altrove: il presente del passato è la memoria, il presente del presente la visione, il presente del futuro l’attesa”. Sant’Agostino.

Ora è il tempo dell’autunno e, una mia cara collega, Marta, mi ricorda, per stare nel tempo, che siamo nell’ottava settimana d’autunno, nella danza del castagno. 

Ma quando danzo, come quando medito, prego, pratico sono nel qui e ora, nel momento presente, presente a quello che sto facendo, senza giudizio, presente a quello che c’è: la danza, la meditazione, la preghiera, la pratica.

L’autunno ora, in natura, ci da un tempo, lento… 

“In autunno, l’oscurità è un dono. Mentre ci avviciniamo al Solstizio, l’oscurità arriva in piena forza, le notti sono più lunghe, le stelle brillano per noi più del solito. Il Solstizio stesso è un momento astrologico – un vertice cosmico del riflesso più interno “. Tratto da una citazione di Carrie-Anne Moss

E per te cosa è il tempo? Come lo senti? 

#BuoniGiorni

Elena

A Novembre

Canzoni italiane e non parlano di questo mese…

A novembre iniziano le prime ricorrenze e festività che ci riportano al calore dell’incontro con la famiglia, con gli affetti…

A novembre ritroviamo momenti e ricorrenze che ci portano a ringraziare e a celebrare qualcosa che si chiude, che si raccoglie a chiusura di un anno:

Per chi è Cristiano la Festività di Tutti i Santi e la celebrazione in memoria dei Defunti, 1 e 2 novembre.

In altre tradizioni si celebra Samhain

L’11 novembre, in molti paesi italiani, si celebra la Festa di San Martino, o Estate di san Martino. È un’importante ricorrenza che unisce la liturgia cristiana alla tradizione contadina legata all’apertura delle botti di vino novello e ai piaceri della buona tavola.

Forse qualcuno ricorderà la poesia di Giosuè Carducci.

La Festa di San Martino è anche un’occasione, oltre che per glorificare il santo, per celebrare i frutti della terra e l’abbondanza del buon cibo.

E poi ci sarà il giorno del ringraziamento americano, quest’anno il 28 novembre, dove si celebrerà la festa del raccolto d’autunno. https://www.viagginewyork.it/feste-a-new-york/festa-del-ringraziamento-a-new-york/ 

Vi auguro buone giornate di celebrazione e festa.

Buon Novembre

Elena

#BuoniGiorni

Approfondimenti:

https://elenafossati.wordpress.com/2017/11/01/1-novembre-ognissanti/

https://elenafossati.wordpress.com/2014/10/29/samhain-halloween-insomma-arriva-novembre-e-tutto-si-fa-piu-buio/

https://elenafossati.wordpress.com/2014/10/29/da-dove-derivano-la-parola-e-la-festa-in-costume-di-halloween-e-samhain/

https://elenafossati.wordpress.com/2018/10/31/31-ottobre-la-vigilia-ognissanti/

Novembre: pioggia e acqua

Leggevo sul Corriere della Sera di sabato 31 ottobre un articolo, sull’acqua, sulla pioggia autunnale, sulla forza e potenza dell’acqua e quanto la pioggia, l’acqua abbiano influenzato la storia… “Dei, maghi e truffe così la pioggia influenza la storia”.

Il mese di novembre pioggia e acqua, un mese non amato!
Oggi vorrei regalarvi una frase tratta da “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry, non scriverò articoli o riflessioni sulla pioggia e sull’acqua… Solo una semplice frase su cui meditare, soffermarsi e magari così apprezzare anche un mese che per tradizione è grigio ricco di pioggia e acqua …
“Un po’ d’acqua può far bene anche al cuore…”
Buona pioggia di novembre!
Elena Fossati

Elena Fossati: arriva Novembre con Samhain e Halloween!

Novembre è in arrivo festività religiose, ma anche tradizioni antiche. Feste in maschera moderne… rituali che ci ricordano che andiamo verso il buio e il freddo e il nostro corpo ha bisogno di essere curato per stare nel ben essere e in salute.

Due articoli in Benessere&Salute:

il primo che riguarda i cambiamenti novembrini e contiene alcuni consigli su come prenderci cura di noi;

il secondo che brevemente ci rimanda alle origini di queste celebrazioni oggi tanto di moda, ma che in fondo riprendono antiche tradizioni, anche molto vicino al nostro folklore.