Solstizio d’inverno

Solstizio d’inverno
Domenica 22 dicembre 2019

L’inverno è il modo che la natura ci offre di darci il tempo e lo spazio per diventare noi stessi, ancora e ancora una volta.
In molti luoghi, l’inverno offre ci offre il silenzio: la neve.
Ma anche se viviamo in grandi città dove non c’è neve, non c’è silenzio invernale, possiamo ancora sperimentarlo: noi siamo ancora lì, se scegliamo di esserci.
Osserviamo gli alberi, le piante e lasciamoci ispirare: rimangono in silenzio, senza foglie, sembrano morte,… ma sottoterra stanno raccogliendo le loro risorse attraverso le loro radici; torniamo alle nostre radici.

In inverno, l’oscurità è un dono. Un dono non sempre facile da gestire, perché il buio ci fa esplorare luoghi spesso lasciati in angoli oscuri da tempo, molto tempo… ma non combattiamo l’oscurità, non scappiamo da essa. Potremo accendere lampade e candele, forse potremo stare più in silenzio, a casa,… e potremo fare nascere nuove cose, nuove idee,…

Possa l’oscurità essere una benedizione per il nostro cuore.
Possano le fredde giornate invernali essere un regalo per noi, per le nostre famiglie, per coloro che amiamo e per le nostre case: che il nostro fuoco, il nostro calore scaldino lo spazio attorno a noi.
Nell’oscurità, c’è il potenziale per la luce più brillante.
Possa questo viaggio essere bello e profondo e possa condurti delicatamente alla porta del desiderio del tuo cuore.

A partire dall’equinozio autunnale iniziamo ad entrare nell’oscurità: l’inverno si avvicina, il sole tramonta prima…
Il tempo avanza sempre e l’oscurità diventa parte della nostra routine quotidiana.
Il bollitore del tea o del caffè è acceso più frequentemente e iniziamo a preparare zuppe e stufati per riscaldarci.

Mentre ci avviciniamo al Solstizio, questa settimana, l’oscurità arriva in piena forza, le notti sono più lunghe, le stelle brillano per noi più del solito. E ci avviciniamo a questo momento astrologico di riflessione più interna. Al Solstizio è come se passassimo attraverso un portale… Inizierà un nuovo anno e da questo momento inizieremo a prepararci alla fioritura della Primavera.
Storicamente, il solstizio d’inverno detiene molta magia per molte comunità e culture: in tutti i tempi si è onorato questo momento di oscurità.
Da Wikipedia, il solstizio è un fenomeno astronomico chiamato anche: Yule, Mezzo inverno, la notte più lunga.

La “notte più lunga” mi emoziona, la massima oscurità che la rende una notte così importante per tutti noi.
Il Solstizio d’inverno, mi porta dentro per venire fuori!
È un rituale e onorando questo rituale e questo viaggio attraverso l’oscurità, ci sarà concesso il dono finale del rinnovamento e della rinascita.

Buon solstizio d’inverno!

A “Lo Spazio” lo celebreremo con:

  • MediTiAmo!? VENERDì 20 dicembre con Elena dalle 19:30 alle 20:30. Questo primo appuntamento sarà un momento ben augurale e di chiusura dell’anno. La proposta di meditazione è a offerta libera. Se sei interessato/a ti invitiamo a rispondere a queste brevi domande per capire meglio come organizzare la proposta stessa: https://forms.gle/ocnuumnkL43soFv26 – Dai conferma di presenza.
  • DOMENICA 22 dicembre, giorno del Solstizio d’inverno “LA DOMENICA YOGA” con Elisa (saluto natalizio yogico) dalle 9,15 alle 10,30. Conferma entro venerdì 20 dicembre.

#BuoniGiorni

Elena

Infiammazioni d’autunno

Ti sei accorta che siamo entrate in autunno, oppure queste giornate di sole e di caldo ti stanno ingannando e non riesci a trovare pace, ti senti nervosa, hai dolori articolari, muscolari,… infiammazioni …
Non riesci nemmeno a fare il cambio dell’armadio ?
La stessa situazione la stanno vivendo i bambini, anche loro non riescono ancora a entrare in questo ritmo autunnale.

Ma questi sono gli ultimi giorni, poi cambierà l’ora, torneremo all’ora solare e il buio e forse anche la pioggia ci faranno vivere il nostro autunno.
Prendiamo i raggi di sole, ci serviranno per tenere la luce e l’energia dentro di noi.
Osserviamo i colori e la natura e teniamo le sensazioni dentro di noi.
Facciamo tesoro dei messaggi che ci invia il nostro corpo: dolori muscolari, articolari…
Non facciamoci prendere alla sprovvista, perché sappiamo che tra due settimane sarà novembre.

Questo è il periodo delle infiammazioni… interessante comprendere come mai tutto si infiamma, ma queste ricerche le lascio ai colleghi che si occupano di medicina psicosomatica (interessante ramo della medicina).

Cosa possiamo trovare in natura, da conoscere prima che da prendere, per chi ha la tendenza del fai da te, che sapete io non apprezzo (ricordate sempre che tutto può essere veleno, come diceva Paracelso…!)

Se la Curcuma e l’aloe sono di moda: le troviamo nella pubblicità in televisione, sui giornali…, le vendite porta a porta (facciamo attenzione curcuma e aloe hanno le loro controindicazioni e i loro effetti collaterali),… Sicuramente non ci sono solo loro per il panorama infiammatorio!

La Boswellia:

Una resina di origine indiana, utilizzata in medicina ayurvedica per le sue proprietà antinfiammatorie, utile per infiammazioni dell’apparato osteoarticolare, respiratorio, della pelle o dell’intestino. Utile perché non irrita a livello gastrointestinale.
Vari studi hanno rilevato che per trovare sollievo dal dolore e dall’infiammazione tipici dell’artrite si rivelano utili ed efficaci erbe e sostanze antiossidanti, come boswellia

Lo Zenzero:

Anch’esso famoso e conosciuto, utile per lo lo stomaco e intestino dovute a una cattiva alimentazione protratta per lungo tempo.

Il Succo di limone:

Consigliato il bicchiere d’acqua con il succo di mezzo limone spremuto e del miele. Il limone infatti è un grande depurativo e bevuto la mattina a digiuno aiuta lo smaltimento delle tossine che possono provocare reazioni infiammatorie. Riporta inoltre il pH in equilibrio

Artiglio del diavolo:

Elimina dolori e infiammazioni di muscoli e articolazioni, simile al cortisone, è un aiuto per sconfiggere infiammazione e dolori, aiutando l’apparato muscoloscheletrico.

(Fonte Riviste e Pubblicazioni Riza)

 

E nel nostro blog cerca la parola chiave autunno  e potrai leggere altri articoli interessanti!

Elena Fossati “Lo Spazio”

Aspettando #ioeilmioinverno