Tempo

“Chi ha tempo non aspetti tempo”

dice un detto, ma sarà così vero?

Entrando sempre più nel vivere la mindfulness, la meditazione e le pratiche contemplative, mi sto sempre più rendendo conto che il tempo è una modalità che gli esseri umani hanno deciso di misurare e di scandire attraverso un orologio, un calendario,… ma a cui la natura aveva già provveduto a dare una sua struttura con il sole e la luna, il giorno e la notte. 

Wikipedia così lo definisce in modo essenziale: 

Il tempo è la dimensione nella quale si concepisce e si misura il trascorrere degli eventi. Esso induce la distinzione tra passato, presente e futuro. La complessità del concetto è da sempre oggetto di studi e riflessioni filosofiche e scientifiche”.

Eppure come disse Sant’Agostino:

”Se non mi chiedono cosa sia il tempo lo so, ma se me lo chiedono non lo so”. 

Un padre missionario, padre Luciano Mazzocchi, con cui faccio meditazione Zazen recentemente a un incontro di meditazione ha affermato:

“Il presente è l’eternità di Dio”.

Nell’Islam, invece, il tempo assume una propria specificità data dal radicale monoteismo islamico che comporta una concezione non lineare e personalistica:

“Dio è il tempo” (Ventura, 1999: 33).

Confucio sottolinea che il passato è passato, il futuro è un mistero, l’unico tempo che possiamo conoscere è il presente. 

“Un fatto è ora limpido e chiaro: né futuro né passato esistono. È inesatto dire che i tempi sono tre: passato, presente e futuro. Forse sarebbe esatto dire che i tempi sono tre: presente del passato, presente del presente, presente del futuro. Queste tre specie di tempi esistono in qualche modo nell’animo e non le vedo altrove: il presente del passato è la memoria, il presente del presente la visione, il presente del futuro l’attesa”. Sant’Agostino.

Ora è il tempo dell’autunno e, una mia cara collega, Marta, mi ricorda, per stare nel tempo, che siamo nell’ottava settimana d’autunno, nella danza del castagno. 

Ma quando danzo, come quando medito, prego, pratico sono nel qui e ora, nel momento presente, presente a quello che sto facendo, senza giudizio, presente a quello che c’è: la danza, la meditazione, la preghiera, la pratica.

L’autunno ora, in natura, ci da un tempo, lento… 

“In autunno, l’oscurità è un dono. Mentre ci avviciniamo al Solstizio, l’oscurità arriva in piena forza, le notti sono più lunghe, le stelle brillano per noi più del solito. Il Solstizio stesso è un momento astrologico – un vertice cosmico del riflesso più interno “. Tratto da una citazione di Carrie-Anne Moss

E per te cosa è il tempo? Come lo senti? 

#BuoniGiorni

Elena

Novembre: uno spazio per me, uno spazio per te

Novembre: uno spazio per me, uno spazio per te

È arrivato il tempo dell’acqua che bolle con bastoncini di cannella, con i  chiodi di garofano, i baccelli di cardamomo, i grani di pepe verde e lo zenzero fresco. Gli odori delle spezie mi ricordano in che stagione sono: potrebbe essere autunno! Adoro questi profumi, adoro prendermi un tempo e uno spazio per me con una tazza di tè e in questo momento dell’anno è il tempo di iniziare a bere un tè speziato e di metterlo nei termos che darò ai miei figli! Bevo il tè ogni giorno perché non solo lo adoro, ma segnala al mio corpo che sono qui per occuparmene.

Nel preparare il tè, sto dicendo energicamente che rimarrò stabile durante questa stagione incredibilmente impegnativa e dirompente, sebbene stiamo entrando nella stagione più buia dell’anno e tutto ci porta a fermarci.

Mi chiedo gentilmente: Cosa sta succedendo?

Mi occupo di salute e di benessere come libera professionista, con consulenze e progetti, ma anche nel mio studio, collaborando con altri colleghi e colleghe, che come me credono nel Ben-Essere della persona a tutte le età. 

Vorrei, mese per mese, farvi entrare nel vivo di ciò che faccio in questo luogo chiamato “Lo Spazio”

Per conoscerci e conoscere “Lo Spazio” vi devo anticipare che questo nome è nato dal mio desiderio di trovare uno spazio di lavoro per me! Dopo aver trovato questo spazio di lavoro mi è nata l’esigenza di dare un nome a questo luogo, che voleva essere non solo il mio studio personale e professionale, ma voleva essere un luogo abitato: un luogo abitato da  me e da altre persone con me! E quindi spontaneamente è arrivato il nome “Lo Spazio”. 

“Lo Spazio è fatto da coloro che lo abitano!” E.F.

Il mio grande desiderio è quello di fare abitare questo luogo da colleghi e colleghe, che con me condividono il desiderio di dedicarsi al ben-essere della persona, ma anche di farlo vivere da persone che desiderano il ben-essere, il ben-stare attraverso attività incontri e percorsi con al centro noi a tutte le età. 

Novembre è un mese grigio, piovoso, il cuore dell’autunno, il mese che si apre con delle festività e celebrazioni che ci riportano dentro di noi, che ci rimandano alla nostra intimità, agli affetti, e per qualcuno alla preghiera e alla meditazione. 

Con questi articoli mensili voglio condividere con voi cosa mese per mese accadrà a “Lo Spazio”, per vivere insieme il tempo e il luogo. 

Se settimanalmente proponiamo attività, corsi e percorsi per bambini e adulti legate alle tecniche e pratiche corporee … Durante il mese ci sono incontri e momenti che ci invitano a portare l’attenzione del nostro corpo, alla nostra mente, alla nostra anima, alla nostra creatività. Sicuramente questo accade anche durante le attività settimanali, ma nel mese avremo degli spazi dedicati, durante alcune giornate particolari. 

Yoga, Tai Chi, Kinesi, gGinnastica Posturale, Psicomotricità, mettono in relazione noi con la nostra psiche, con  i nostri sentimenti, le emozioni, il nostro respiro… 

Sabato 16 novembre ci dedicheremo a mettere in relazione la nostra corporeità, attraverso la danza e, proprio attraverso la danza, entreremo in una sfera più meditativa e spirituale, dialogando con il ritmo della terra e le danze degli alberi. Marta Montorfano ci accompagnerà, per mano, in questo momento e spazio, lento, tipico del mese di novembre, tipico di questa stagione della terra, dove tutto sembra andare a fermarsi. 

L’ultimo venerdì del mese, venerdì 29 novembre, con una serata a ingresso libero e gratuito condividerò con tutti voi la mia esperienza di Meditazione, Mindfulness e Pratiche Contemplative che sto vivendo frequentando il Master in Neuroscienze, Mindfulness e Pratiche Contemplative. Uno spazio fatto di parole, di racconti esperienziali, di studi scientifici, ma anche uno spazio di pratica e di approccio alla meditazione…

Vorrei creare uno spazio di meditazione per tutti coloro che vogliono avvicinarsi, o vogliono ritagliarsi un tempo e uno spazio per questa pratica. 

Venerdì 29 novembre avremo modo di capire cosa ho mente per tutti noi! (Ore20:45-22:00). 

E poi arriverà dicembre che ci porterà verso il Natale e lo inizieremo con la pratica Yoga mensile, Domenica 1 dicembre, ma questo è un altro mese!

Grazie!

Elena

#BuoniGiorni 

AUTUNNO ALLE PORTE

 “Guardiamo con benevolenza l’attività degli alberi. Consapevoli che le loro foglie cambiano colore e cadono a terra soltanto per indirizzare la forza vitale verso l’interno e in seguito, nella stagione giusta, poter tornare a fiorire. Così anche noi, in tempi in cui esteriormente perdiamo, possiamo approvare noi stessi con compassione e confidare nel fatto che anche questo servirà alla nostra crescita.

Michael Tischinger

L’autunno è alle porte: il 21 settembre sarà tra tre giorni e l’equinozio sarà lunedì 23 settembre alle ore 09:50.

Prendiamo spunto dalle parole di Michael Tischinger e indirizziamo la forza vitale dell’estate verso l’interno.

Viviamo in un tempo storico che ci porta continuamente verso l’esterno, anche se mi accorgo che in molti sentiamo l’esigenza di trovare-ritrovare-mantenere quegli equilibri tra dentro e fuori che ci portano a stare nelle stagioni! 

Ciao estate e benvenuto autunno!

Negli anni ho scritto parecchi articoli per questa colorata stagione! 

Se vuoi dare una lettura, troverai interessanti indicazioni: 

https://elenafossati.wordpress.com/2016/10/19/alfabeto-dautunno/

https://elenafossati.wordpress.com/2017/10/18/infiammazioni/

https://elenafossati.wordpress.com/2015/09/23/equinozio-dautunno/

https://elenafossati.wordpress.com/2016/10/12/foglie/

https://elenafossati.wordpress.com/2015/11/18/uno-stile-di-vita-stagionale/

https://elenafossati.wordpress.com/2015/10/21/frutti-e-ortaggi-arancione-cromoterapia-in-cucina/

https://elenafossati.wordpress.com/2015/10/14/castagna-salute-in-cucina/

#BuoniGiorni 

Elena

La foto è di Aurelia Fossati

#autunno #salute #benessere #consapevolezza #wellness #alberi #foglie #estate #vita #equinoziodautunno #equinozioautunno

#ConsapevolezzaAutunnale

#ConsapevolezzaAutunnale 

Umidità, caldo … Poi fresco… Questo autunno si fa sentire con i raffreddori e le prime influenze… 

Oggi vorrei scrivervi di oli essenziali da utilizzare in queste giornate che ci porteranno al periodo freddo.

Di oli essenziali vi ho già parlato in passato: 

http://www.superfluonecessario.it/marta-e-il-ginepro/

http://www.superfluonecessario.it/caldo-si-ma-con-alcuni-trucchi/

http://www.superfluonecessario.it/star-bene-con-laromaterapia/

http://www.superfluonecessario.it/oli-essenziali-profumi-e-salute-con-elena-fossati/

(Troverete molto altro nella sezione Wellness digitando in search olio essenziale)

Oggi vi scrivo in merito ad alcuni prodotti che ho a portata di mano e che uso nel mio spazio di lavoro e anche per me.   

O.E. Pino mugo:

Dal gusto balsamico e aromatico, viene anche usato per migliorare la qualità dell’aria diluito in diffusori, evaporatori e lampade di fragranza, per saune o mescolato a oli da massaggio. Utile per raffreddori e mal di gola! 

Profumo: boschivo, speziato, balsamico.

O.E. Ginepro alpino: Aroma deciso, utile nel vaporizzatore per  migliorare la qualità dell’aria (veniva usato in passato per le fumigazioni) e la purificazione degli ambienti. 

Utile con olio da massaggio per torcicollo e per dolori articolari con frizioni sul corpo. 

O.E. Menta piperita: utile per mal di testa, da vaporizzare in casa per favorire la concentrazione,…

O.E. Lavanda: Disinfettante, utile per punture insetti, cicatrizzante, aiuta nel mal di testa rilassante.

O.E. Arancio dolce: Interessante con la sua profumazione rilassante, diluito con olio da massaggio, è utile per favorire la digestione massaggiando lo stomaco (sotto allo sterno). 

E due mix di questa ditta di oli essenziali che io stimo e che ho conosciuto personalmente: 

Harmony: Lavanda, Mandarino, Ylang Ylang. Olio essenziale rilassante per ambiente 

Miscela natalizia: l’Olio Essenziale Miscela Natalizia ha un profumo intenso e aromatico, viene anche usato per migliorare la qualità dell’aria diluito in diffusori, evaporatori e lampade di fragranza, per saune o mescolato a oli da massaggio. Ingredienti: Arancio dolce, Mandarino, Cannella. Profumo: dolce, speziato.

#ConsapevolezzaAutunnale

Buoni giorni accompagnati da essenze e profumi!

Tutte le informazioni sono tratte dal sito Bergila:

https://www.bergila.com

 

Elena Fossati 

“Lo Spazio”

 

Infiammazioni d’autunno

Ti sei accorta che siamo entrate in autunno, oppure queste giornate di sole e di caldo ti stanno ingannando e non riesci a trovare pace, ti senti nervosa, hai dolori articolari, muscolari,… infiammazioni …
Non riesci nemmeno a fare il cambio dell’armadio ?
La stessa situazione la stanno vivendo i bambini, anche loro non riescono ancora a entrare in questo ritmo autunnale.

Ma questi sono gli ultimi giorni, poi cambierà l’ora, torneremo all’ora solare e il buio e forse anche la pioggia ci faranno vivere il nostro autunno.
Prendiamo i raggi di sole, ci serviranno per tenere la luce e l’energia dentro di noi.
Osserviamo i colori e la natura e teniamo le sensazioni dentro di noi.
Facciamo tesoro dei messaggi che ci invia il nostro corpo: dolori muscolari, articolari…
Non facciamoci prendere alla sprovvista, perché sappiamo che tra due settimane sarà novembre.

Questo è il periodo delle infiammazioni… interessante comprendere come mai tutto si infiamma, ma queste ricerche le lascio ai colleghi che si occupano di medicina psicosomatica (interessante ramo della medicina).

Cosa possiamo trovare in natura, da conoscere prima che da prendere, per chi ha la tendenza del fai da te, che sapete io non apprezzo (ricordate sempre che tutto può essere veleno, come diceva Paracelso…!)

Se la Curcuma e l’aloe sono di moda: le troviamo nella pubblicità in televisione, sui giornali…, le vendite porta a porta (facciamo attenzione curcuma e aloe hanno le loro controindicazioni e i loro effetti collaterali),… Sicuramente non ci sono solo loro per il panorama infiammatorio!

La Boswellia:

Una resina di origine indiana, utilizzata in medicina ayurvedica per le sue proprietà antinfiammatorie, utile per infiammazioni dell’apparato osteoarticolare, respiratorio, della pelle o dell’intestino. Utile perché non irrita a livello gastrointestinale.
Vari studi hanno rilevato che per trovare sollievo dal dolore e dall’infiammazione tipici dell’artrite si rivelano utili ed efficaci erbe e sostanze antiossidanti, come boswellia

Lo Zenzero:

Anch’esso famoso e conosciuto, utile per lo lo stomaco e intestino dovute a una cattiva alimentazione protratta per lungo tempo.

Il Succo di limone:

Consigliato il bicchiere d’acqua con il succo di mezzo limone spremuto e del miele. Il limone infatti è un grande depurativo e bevuto la mattina a digiuno aiuta lo smaltimento delle tossine che possono provocare reazioni infiammatorie. Riporta inoltre il pH in equilibrio

Artiglio del diavolo:

Elimina dolori e infiammazioni di muscoli e articolazioni, simile al cortisone, è un aiuto per sconfiggere infiammazione e dolori, aiutando l’apparato muscoloscheletrico.

(Fonte Riviste e Pubblicazioni Riza)

 

E nel nostro blog cerca la parola chiave autunno  e potrai leggere altri articoli interessanti!

Elena Fossati “Lo Spazio”

Aspettando #ioeilmioinverno

ALFABETO D’AUTUNNO

A

AUTUNNO!
E …
A come Acerola pianta di origine americana il cui frutto è ricco di vitamina C; contiene inoltre vitamina B6, B1 e A, flavonoidi e minerali (ferro, calcio, fosforo, potassio e magnesio). Utile in questo cambio di stagione!
B come Ben-Essere concedetevi sempre vostri spazi di Ben-Essere e non solo al centro benessere… Ben-Essere nella vostra casa, leggendo un libro, camminando, facendo un’attività che vi piace, cura al vostro corpo,…
C come vitamina C tutti la conosciamo (acido ascorbico) è forse la vitamina più studiata e conosciuta. È un antiossidante , protegge dall’attacco dei radicali liberi; è necessaria per la formazione, la protezione e la stabilizzazione del collagene, la principale proteina dell’organismo, indispensabile per la produzione del tessuto connettivo (pelle, vasi, ossa), per la riparazione dei tessuti e per mantenere sani i capillari, le gengive, i denti. La vitamina C è essenziale per l’assorbimento di altre sostanze nutritive (ferro, acido folico, vitamina E) e per il metabolismo di alcuni aminoacidi (fenilalanina, tirosina).
– Previene e cura lo scorbuto (la malattia dovuta a carenza alimentare di vitamina C).
– Ritarda l’invecchiamento cellulare mantenendo giovani i tessuti.
– Facilita la guarigione delle ossa fratturate e delle ferite
– È utile nella cura dell’anemia (soprattutto di quella dovuta a carenza di ferro) e delle infezioni delle vie urinarie.
– Contribuisce alla produzione dell’emoglobina e dei globuli rossi nel midollo osseo.
– Previene e cura il raffreddore comune e altre affezioni influenzali.
D come Depressione… uno stato che si acuisce in questa stagione, dove si va verso il buio. Non tratterò lo stato di depressione psicologica di ordine endogena o esogena (dove è importante contattare degli specialisti), ma quello stato che non correttamente chiamiamo depressione autunnale. Malinconia, tristezza, che in questo periodo molte persone provano… possono essere aiutate con modalità diverse: fiori di Bach, omeopatia, fitoterapia e sempre con attività di movimento dolce: yoga, danzamovimentoterapia, … il corpo parla ascoltiamolo!
E come età scolare: la scuola è iniziata da più di un mese e alcuni bambini stanno vivendo momenti di crisi per il distacco, per la paura di una nuova avventura. i fiori di Bach aiutano molto, alcuni esempi (contattate un floriterapeuta per il mix più indicato): Walnut, Larch, Mimulus e alleniamo i bambini al distacco con amore e fermezza!
F come Fiori di Bach appunto! un aiuto vibrazione e emotivo per affrontare la stanchezza che accompagna il cambio di stagione i fiori di Bach possono riequilibrare per ridare energia e vitalità in questo periodo autunnale.
G come Gioia e gratitudine: essere gioiosi e grati ci aiuta a stare meglio. Ringraziamo e troviamo tutte le sere 5 motivi per cui essere grati e gioiosi della giornata; fa bene alla salute!
H come Herpes: stanchezza, troppo lavoro, febbre,… possono creare l’insorgenza dell’herpes. Qualche goccia di Rescue o Research Remedy appena insorge o succo di limone. Attenzione se insorge frequentemente può indicare un calo delle difese immunitarie e/o carenza vitaminica (parlare con il medico!)
I come influenza: è già arrivata raffreddore, qualche linea di febbre… è importante stare a casa e idratarsi, ma è anche importante aiutarci con alimentazione per rinforzare il nostro organismo.. e allora vitamina C prodotti naturali per aiutare il sistema immunitario (omeopatia e fitoterapia vengono in nostro aiuto)
L come luna d’autunno: la luna dell’equilibrio o luna delle foglie! Gli ultimi frutti sugli alberi, uccelli che migrano e foglie che si colorano per salutarci nel vento autunnale! Luna piena la scora domenica 16 ottobre che ci porta piano piano nel cuore di questo autunno. Godiamoci le giornate di sole e i colori di autunno camminando per parchi e boschi!
M come mal di gola: propoli, echinacea, erisimo se abbiamo problemi di voce… miele limone e zenzero… ci aiutano a alleviare il mal di gola. gargarismi con acqua bicarbonato e limone, impacchi di argilla verde sulla gola!
N come nervosismo. siamo nervosi in questo periodo, carichi di lavoro… proviamo le tecniche di meditazione consapevole, detta anche Mindfulness, tecniche di consapevolezza… forse potremo trovare qualche strategia buona per noi!
O come Ozio: pensiamo sempre di oziare d’estate in vacanza, ma ricordiamoci che siamo animali e in questi mesi gli animali si preparano per andare in letargo… troviamo degli spazi per oziare, magare sorseggiando un tea o una tisana… un buon libro o anche un film.. e il dolce fare niente!
P come Parole: parliamo spesso, ma perchè non pensare di scrivere? E allora …
… Q come quaderno… teniamoci vicino al comodino un quaderno, magari per scrivere parole, poesie, le 5 cose per cui essere grasse e ringraziare… e leggere e scrivere nel silenzio… (vedi S!)
R come raffreddore: diffusissimo in questo periodo e allora lavaggi nasali con acqua salata (ne ho parlato in un vecchio articolo), vitamina C, echinacea,…
S come Silenzio: è importante apprezzare a educare noi e i nostri figli al silenzio.
T come Tosse: la tosse non deve essere soppressa, se mai aiutata,… la tosse è una funzione del nostro organismo per espellere qualcosa… aiutiamola con l’alimentazione e curando il nostro intestino, come dicono i cinesi, e poi balsami sul petto (dal rimedio della nonna con i semi di lino, ai balsami con oli essenziali, attenti ai bimbi piccoli perchè sotto i tre anni gli oli essenziali possono creare problemi!). Ci sono balsami espettoranti e calmanti già pronti in commercio (comunicare sempre età e problematiche). umidificare l’ambiente e diminuire il latte che aumenta la produzione di muco!
U come Uva: avevo scritto un articolo interessante tempo fa. L’uva è un frutto zuccherino che aiuta il nostro organismo, lo purifica e lo nutre.
V come vita e come viaggio: che sia per lavoro o per svago la nostra vita è un viaggio… apprezziamo tutte le avventure!
Z come Zinco. un minerale importante per il corretto funzionamento ormonale nel nostro organismo. Lo troviamo negli alimenti come pesce, cereali e legumi, lo zinco è importante anche per la vista, l’olfatto e la memoria.

Buon Autunno!
Elena Fossati
“Lo Spazio”

Foglie

Ma dove ve ne andate,
povere foglie gialle,
come tante farfalle spensierate?
Venite da lontano o da vicino?
Da un bosco o da un giardino?
E non sentite la malinconia
del vento stesso che vi porta via ?

(Trilussa)

In queste settimane vedremo gli alberi tingersi di colore… E i viali alberati ricoprirsi di foglie …
Uno spettacolo per gli occhi e per l’anima…

Va di moda il foliage: entrare in un ambiente naturale con foglie e colori… Leggete questo articolo per farvi incuriosire e invogliare e poi immergetevi in questa esperienza, abbiamo parecchi spazi in Brianza dove trovare uno spazio per voi!  Foglie #adessoIo

E vi consiglio di camminare, facendo una gita fuori porta in mezzo alla natura, non solo per raccogliere castagne, ma anche per raccogliere foglie colorate per realizzare un centro tavola autunnale!

E poi ci sono foglie che fanno bene alla salute:

Foglie di menta fatte seccare per un buon infuso tonico e stimolante contro l’affaticamento fisico (utile per il mal di testa).
Oppure foglie di salvi, melissa, malva
E poi ci sono decotti con foglie di betulla, purificante con succo di limone…

Le foglie hanno proprietà curative, se ben utilizzate.

Se non sapete raccoglierle e prepararle per gli infusi, rivolgetevi a una erboristeria: entrando vedrete vasi pieni di foglie e fiori secchi… E in men che non si dica un odore particolare arriverà alle vostre narici e poi, dopo avere raccontato di voi …  l’erborista realizzerà un mix di foglie (e anche qualche fiore), verrà preparato in una confezione da portare a casa… e Miele, acqua per realizzare una tazza fumante da sorseggiare al caldo…

È autunno!

Elena Fossati

“Lo Spazio”