Wellness, anno nuovo vita nuova

Wellness la nuova categoria a cui apparteranno i miei prossimi articoli che parleranno sempre di ben essere e salute, ma si apriranno anche a questa tematica.

Sappiamo realmente cosa significa Wellness, questo termine da noi utilizzato per diversi settori, per esempio: dai centri Wellness, nati in Austria, Germania, Alto Adige e poi diffusi in tutta Italia con hotel, alle palestre, …. Sì perché nelle palestre, dove si faceva “fitness”, ora, con più moderazione, equilibrio, introducendo anche altre tecniche e metodologie, lontane dalla vita di palestra, si fa Wellness, ovvero attività e movimenti che guardano al benessere del cliente introducendo anche tecniche di rilassamento,…

Il termine è inglese well+ness, dove il suffisso “ness” trasforma in sostantivo l’aggettivo “well” che significa bene, nel senso di stare bene… E quindi il significato dovrebbe essere “benezza”.
In Italia questo termine è stato, tra virgolette, coniato da Wellbeing (letteralmente stato di salute e di felicità) e fitness (letteralmente efficienza e forma fisica), nasce come concetto di marketing per delineare un nuovo stile di vita, creando una moda, che, come scrivevo, ha influenzato molti settori.
-Riflessioni tratte da: “Il paradosso dello sport in Italia” di Massimiliano Angelucci.

Noi lasciamo alle palestre e alle mode il concetto di Wellness e proseguiamo la nostra rubrica incentrati davvero sul dare stimoli e input alla ricerca di questa “Benezza” -Wellness- a cui tutti aspiriamo!

“Benezza”, definita dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità, la cui denominazione letterale dovrebbe essere tradotta con: “Organizzazione Mondiale della Salute”) ricerca di salut,e  che coinvolge anche gli aspetti psicologici e mentali, le condizioni naturali, ambientali, climatiche e abitative, la vita lavorativa, economica, sociale e culturale; tutto ciò che in qualche modo interagisce in senso positivo o negativo con l’esistenza dell’essere umano. Nella “Carta di Ottawa” (documento redatto nel 1986 durante la prima “Conferenza internazionale per la promozione della salute”) si sottolinea che: “Grazie ad un buon livello di salute l’individuo e il gruppo devono essere in grado di identificare e sviluppare le proprie aspirazioni, soddisfare i propri bisogni, modificare l’ambiente e di adattarvisi”. Si identifica così nella salute qualcosa che, espandendosi oltre i confini del soggetto che ne gode, diventa un mezzo propulsore di ulteriori positivi interventi, adattamenti e modificazioni nel proprio ambiente. Allo stesso tempo, quindi, la capacità di adattamento all’ambiente viene considerata un elemento indicatore di un buono stato di salute.

E quindi un 2017 all’insegna della “Benezza” e del Wellness come solo sa stimolare Superfluonecessario!

Alcuni Esempi:

Benessere Corpo-Mente
Benessere e Salute, come era intitolata la rubrica che abbiamo salutato!
Benessere e Cibo
Benessere e Bellezza

E allora si comincia!

Elena Fossati

“Lo Spazio”

 

Pubblicato da

elenafossati

Coordinatrice "Lo Spazio” Dott.a in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica, n. 6 albo professione sanitaria di tecnico della riabilitazione psichiatrica, presso l'Ordine TSRM PSTRP di Milano Como Lecco Lodi Monza-Brianza Sondrio; iscr. reg. AITERP n. 1414 Master in "Sistemi Sanitari Medicine Tradizionali e non Convenzionali" DanzaMovimentoTerapeuta APID®, iscr. reg. n. 51/2000 cell. 3288339173 www.lospazio.org www.lospazio.org/abitare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...